Mondavio - SCN Unpli Marche

Vai ai contenuti
Sedi Accreditate
Mondavio
Il comune di Mondavio sorge su di un colle, a circa 20 km dal mare Adriatico, da cui si può benissimo vedere il monte Catria ed il Nerone. Il paese si trova tra due fiumi marchigiani, alla destra del Metauro ed a sinistra del Cesano, al centro delle rispettive vallate.




Il nome di Mondavio si riscontra per la prima volta in un documento del 1178 e successivamente in un registro vaticano del 1289. Il toponimo è quindi preesistente al probabile passaggio di San Francesco sul luogo donatogli dalla famiglia Ricci per costruirvi un convento sulla sommità del Monte hermo e silneso. Il Santo in quella occasione si sarebbe compiaciuto per l'amenità del luogo e la varietà degli uccelli. E da quelle espressioni derivò la denominazione Mons Avium come "Monte degli Uccelli" (oggi c'è una colomba nello stemma comunale). Capoluogo di Vicariato con giurisdizione su ventiquattro castelli, conobbe diversi domini, tra cui quello dei Malatesta, di Alessandro Piccolomini, di Giovanni della Rovere, di Lorenzo de' Medici e della città di Fano.
La rocca è opera di  Francesco di Giorgio Martini  (eretta tra il 1482 e il 1492),
in attesa
PROGETTO:
I cammini marchigiani dalla viabilità preromano a oggi

OLP: Maurizio Galassi
VOLONTARI: De Angelis Nicoletta

  • Sede: Piazza Matteotti, 15
    61040 - Mondavio (PU)
  • Telefono: 0721 97 102
  • email

2018
Torna ai contenuti